La redazione dell’atto amministrativo

dopo i decreti semplificazione D.L. 76/2020 e D.L. 77/2021.

Il trattamento dati negli adempimenti successivi alla redazione dell’atto: il bilanciamento tra la trasparenza e la privacy nella pubblicazione e nell’accesso.

(Codice MEPA: PACRU)

DATA

4 Febbraio 2022

18 Maggio 2022

OBIETTIVO

Il corso fornisce gli strumenti e le conoscenze necessarie per redigere un atto amministrativo dopo le novità introdotte dalla Legge 120/2020 e Decreto “Semplificazioni” e in virtù degli aggiornamenti giurisprudenziali espressi dall’ANAC e dal Garante della Privacy.

Il corso, articolato in tre parti, garantisce una trattazione esaustiva della materia per non incorrere in profili di responsabilità. 

La prima parte, di carattere teorico, è dedicata ai principi e alle tecniche di redazione degli atti, la seconda parte tratterà i Decreti Semplificazioni e il loro impatto nella redazione dell’atto amministrativo, infine la terza parte è dedicata alla pubblicazione degli atti e le criticità connesse. 

Programma

I sessione (9:00-11:00):

Principi e tecniche di redazione degli atti amministrativi.

L’approccio metodologico. Come si scrive un atto amministrativo:    

• I metodi di approccio alla redazione dell’atto amministrativo.    

• La semplificazione del linguaggio della Pubblica Amministrazione.    

• L’individuazione degli elementi essenziali dell’atto amministrativo.    

• Il concetto di procedimento amministrativo e le sue fasi.     

• La costruzione dell’atto amministrativo: l’intestazione, il preambolo, la motivazione e il dispositivo come elementi essenziali.    

• La motivazione del provvedimento: i presupposti di fatto, le ragioni giuridiche, le risultanze dell’istruttoria e il bilanciamento di interessi.   

• Focus: la dequotazione della motivazione alla luce dei più recenti approdi giurisprudenziali.    

• L’art. 6 della Legge 241/1990: i poteri del responsabile del procedimento e il collegamento con le fasi del procedimento.     

• La patologia del provvedimento amministrativo.

II sessione (11:30-13:30):

I Decreti Semplificazioni e il loro impatto nella redazione dell’atto amministrativo.    

• Il procedimento amministrativo e le sue fasi: i nuovi compiti in tema di istruttoria documentale, di partecipazione procedimentale e di redazione della motivazione del provvedimento.    

• Il nuovo preavviso di rigetto: le modifiche introdotte nell’art. 10-bis della l. n. 241/1990 con riguardo ai termini di conclusione del procedimento dopo la comunicazione dei motivi ostativi. La motivazione del provvedimento finale. Profili procedurali.    

• Le ulteriori modifiche alla Legge 241/1990, in particolare le modifiche agli artt. 8, 16, e 17-bis.    

• La conclusione del procedimento (art. 2 della Legge n. 241/1990): il provvedimento in forma semplificata e il conflitto di interessi (L. 190/2012).    

• In particolare: Le modifiche apportate all’art. 2 della L. 241/1990: la misurazione e la pubblicità dei tempi di effettiva conclusione dei procedimenti amministrativi di maggiore impatto per i cittadini e le imprese.     

• Segue: le modifiche ai commi 9-bis e 9-ter dell’art. 2 della L. 241/1990.

• Le previsioni dell’art. 2-bis della L. 241/1990 e le conseguenze per il ritardo nella conclusione del procedimento.     

• Le nuove conseguenze del ritardo: l’istituto dell’inefficacia dei provvedimenti adottati tardivamente. Il nuovo comma 8-bis dell’art. 2 della legge n. 241/1990: le previsioni della norma l’applicabilità dell’art. 21-nonies.

III sessione (14:30-16:30):

Gli atti amministrativi: criticità connesse alla pubblicazione.    

• La pubblicazione degli atti: il problematico rapporto tra accesso e riservatezza.    

• La categorizzazione del dato e il regime del trattamento.    

• Le problematiche applicative della pubblicazione on line: profili soggettivi, oggettivi, procedimentali.     

• Le responsabilità in caso di illegittimo trattamento dei dati.     

• Il Garante della privacy: casi e provvedimenti.

• Q&A: domande e risposte.    

• Conclusione.

Il corso partirà tra:

00
Giorni
00
Ore
00
minuti
00
secondi

DOCENTE

Avv. Margherita Bertin

Avvocato amministrativista, autrice di pubblicazioni in materia

e co-autrice con Tiziano Tessaro di “Delibere, ordinanze, decreti, determinazioni. Tecniche di redazione, schemi e modelli di atti amministrativi - XI edizione”.  

METODOLOGIA DIDATTICA

Lezione frontale interattiva, analisi di buone pratiche e casi studio. Il corso, della durata di 120 minuti per ogni sessione, consiste in una video lezione in streaming con presentazione di slides. Al termine del corso verrà consegnato un attestato di partecipazione.

FRUIZIONE E REQUISITI TECNICI

L’accesso alla piattaforma avverrà tramite un link che sarà inviato all’indirizzo mail del partecipante ad iscrizione avvenuta. Sarà sufficiente disporre una connessione stabile ad internet e un sistema audio con casse o cuffie.

SUPPORTO

Per maggiori informazioni e assistenza è possibile rivolgersi alla segreteria di PAcademy al numero 049 777029 o all'email info@pacademy.eu


Quota PAcademy

  • Primo partecipante 290 euro + IVA se dovuta
  • Secondo partecipante 270 euro + IVA se dovuta
  • Dal terzo partecipante 250 euro + IVA se dovuta 

Quota Clienti Psychometrics*

*Quota riservata a chi ha sottoscritto, negli ultimi 12 mes, un contratto con Psychometrics per formazione e/o gestione Concorsi Pubblici

  • Primo partecipante 270 euro + IVA se dovuta (sconto 10%)
  • Secondo partecipante 250 euro + IVA se dovuta (sconto 20%)
  • Dal terzo partecipante 230 euro + IVA se dovuta (sconto 25%)

Cosa dicono di noi

PAcademy è un marchio di:

P.IVA 04459660280

Via Ponticello 34, Padova

info@pacademy.eu

049 777029 - 331 9301714